Dedicato a mio padre....

a mio padre che mi ha insegnato
una grande cosa:
la Libertà.
Nella parola libertà ci sono racchiusi
tutti i valori assoluti della vita:
la tenerezza, la gioia, la capacità di comunicare,
Dio, credere, l'arte, l'amore.....
la libertà è il cibo che ci alimenta giorno dopo giorno..

GRAZIE

 

 

Anima grande

Renato Zero

Brusco risveglio la realtà
In un freddo gennaio morivo anch'io
Quella carezza sull'anima... era Dio...

Fine dei giochi impossibili
Vivere i giorni rincorrerli
Quelle ferite visibili ora bruciano sì

Io che sciolgo una preghiera
Vera e fiera più di me
Folle nell'inseguire una carriera
Avrei dovuto sedermi accanto a te...
Di più...

Sembra un miracolo crescere
Essere più consapevole
Quanto coraggio mi hai dato a dirmi no...

Stelle sopra il mio sipario
Un delirio una bugia
L'amore assente da quel calendario
e intanto il male ti portava via...

Padre...
Solo poche parole
Ma la musica che ascolterai
Ti somiglia lo sai,
E' come sei
Viva e lucente...

Fede...
Vieni qui ho ancora sete
Dei suoi occhi della sua allegria
E meno male che sogno
Posso incontrarti così
Perchè di te che ho più bisogno...
Cuore diamante: vita mia!

Troppe emozioni che mancano
Troppe occasioni che sfumano
Dialoghi muti che uccidono senza pietà

Tu sulla porta mille anni fa
Pronto a raccogliere i cocci miei
A consolarmi... sei unico papà...

Sono qui e il mondo è fuori
Te lo devo sono qui
Vado farneticando di amori amari
Sofferenze e assenze... di chi resta, di chi va

Padre...
Così tanto distante
Ma che figlio bizzarro che hai
Ti somiglia lo sai...
Perchè sei
Anima grande...

Grande...
Da stupire la gente
Velenosa insidiosa se mai...
Che se hanno un figlio a colori
Lottano contro di lui
Per appiattirgli i pensieri...
Pane e superficialità

All'alba dei miei ricordi
Sei qui al mio fianco... ci sei!
Più le incertezze o gli sbagli
Spero che mi perdonerai...

Era gennaio su quell'addio
Non ebbe successo il destino mio
Pochi paganti e un applauso: quello tuo!
 
 HOME

 

Pagina creata 11/07/2002